Conferenza stampa 1 marzo. Sanremo 2021


Conferenza stampa Sanremo 2021: domani inizia l’edizione 70 +1 del Festival di Sanremo, oggi la prima conferenza stampa in streaming.

Sanremo 2021: conferenza stampa 1 marzo in streaming.

Con la prima conferenza stampa di Sanremo 2021 inizia ufficialmente la settimana della kermesse canora che, comunque vada sarà storica. Un Sanremo 2021 che si preannuncia rivoluzionario a partire dal numero di big, che ricordiamo sono 26 e che rappresenteranno tutti i generi musicali.

Con la prima conferenza stampa di Sanremo 2021 inizia ufficialmente la settimana della kermesse canora che, comunque vada sarà storica. Un Sanremo 2021 che si preannuncia rivoluzionario a partire dal numero di big, che ricordiamo sono 26 e che rappresenteranno tutti i generi musicali.

Il direttore artistico, Amadeus, visibilmente emozionato saluta la platea della sala stampa quest’anno ridimensionata in termini di numero:
E’ passato un anno sembra ne siamo passati quattro o cinque. Sono emozionato e posso dire finalmente ci siamo. Un percorso difficilissimo ringrazio tutti quelli che hanno voluto questo Festival.

Il direttore artistico, Amadeus, visibilmente emozionato saluta la platea della sala stampa quest’anno ridimensionata in termini di numero:
E’ passato un anno sembra ne siamo passati quattro o cinque. Sono emozionato e posso dire finalmente ci siamo. Un percorso difficilissimo ringrazio tutti quelli che hanno voluto questo Festival.

Ho esultato all’idea della Sardegna zona bianca: è un segno di quasi normalità con i ristoranti aperti la sera, spero sia l’inizio di tante altre cose belle come la riapertura a fine mese di teatri e cinema. Sanremo è una città ospitale, sono contento che ci siamo e che non ci abbiano cancellato. Sono affascinato da come una situazione negativa possa diventare positiva.”

Amadeus ha continuato, annunciando che mercoledì sera a calcherà il palcoscenico del Teatro Ariston una super ospite reduce dalla vittoria del Golden Globe come migliore canzone originale: “Mi complimento con Laura Pausini che mercoledì sarà ospite al Festival di Sanremo e canterà Io Si.”

Laura Pausini si è collegata virtualmente, di persona Sto vivendo questa cosa che mi sembra irreale, grazie per farmi parlare con i giornalisti italiani che mi hanno lanciato nella carriera. Se penso come è nato questo progetto e dove ha avuto la sua celebrazione ci sono solo cuore che batte, emozione e tanta Italia. Sono in zona arancione scuro ma mi sento tricolore. Per altro il posto dove canto peggio nel mondo è Sanremo…ancora oggi quando mi avvicino alla città ho paura ma non ho ancora imparato a controllare le emozioni e lo devo a Sanremo.

Laura Pausini, vincitrice ai Golden Globe, parteciperà come super ospite al Festival di Sanremo 2021 durante la serata di mercoledì 3 marzo.


Anche Fiorello arrivato in conferenza stampa: “Comunque vada sarà un Festival storico e il problema non è l’assenza di pubblico, i problemi sono altri e altrove e speriamo si risolvano. Noi cercheremo di regalare cinque serate spensierate. Amadeus e io siamo come gli uccelli inseparabili, neanche Matteo Renzi riuscirebbe a dividerci.

Ha messo insieme Willie Peyote e Orietta Berti come se nello stesso governo ci fossero lega e Pd. Mi divertirò a fare cose musicali, coinvolgerò anche gli ospiti e tra gli altri ci sarà Enzo Avitabile col quale omaggerò Renato Carosone.

Durante il corso della Conferenza Stampa di presentazione del Festival di Sanremo, Claudio Fasulo ha elencato in ordine alfabetico gli artisti che gareggeranno martedì e mercoledì sera e gli ospiti suddivisi nelle due serate:

Prima serata:

Nuove proposte: Avincola, Elena Faggi, Folcast e Gaudiano.
Big: Aiello, Arisa, Annalisa, Colapesce e Dimartino, Comacose, Fasma, Francesca Michielin e Fedez, Francesco Renga, Ghemon, Irama, Madame, Maneskin e Max Gazzè.
OSPITI: Diodato, Loredana Berté, Matilda De Angelis, l’infermiera Alessia Bonari , la Banda della Polizia di Stato con Olga Zakharova e Stefano Di Battista.

Seconda serata

Nuove proposte: Davide Shorty, I Dellai, Greata Zuccoli, Wrongonyou
Big: Bugo, Gaia, Ermal Meta, Extraliscio, Giò Evan, Fulminacci, La Rappresentante di Lista, Lo Stato Sociale, Malika Ayane, Noemi, Orietta Berti, Random e Willie Peyote.

Il direttore di Rai Uno Stefano Coletta ha introdotto la conferenza di Sanremo 2021: “Il servizio pubblico ha deciso con forza che non si poteva saltare questo appuntamento perché serve un po’ di leggerezza. Scompaginiamo le nostre vite verso una spensieratezza e farlo con Amadeus e Fiorello significa andare verso incontro allo sguardo del pubblico con una narrazione che guarda a chi ha invocato la necessità del Festival. Il mondo della musica ha sofferto l’inespressività che la pandemia ha consegnato a tutti ma soprattutto a loro.

Il codice dell’imprevedibilità dei due conduttori è regalato al bisogno primario delle persone. Nella consapevolezza del momento che viviamo ci regaleranno un grandissimo spettacolo. Non nego che speravamo di essere in una fase diversa ma assicuro che tutti si sono impegnati al massimo, siamo alle prese con un fenomeno che è sfuggente e quando in autunno abbimo deciso di posticipare il Festival credevamo in una situazione più favorevole. Il dato epidemiologico cambia di settimana in settimana, la variabile pandemia è poco razionale.