levante
Dal 13-04-2024 al 13-04-2024

Sanremo 2023: Levante il tabù sdoganato della depressione post partum.

Levante canta dal palco dell’Ariston “Vivo”, il brano va oltre il suo vissuto personale: l’esperienza della depressione post partum

levante
Levante

Il brano

La depressione perinatale è un disturbo dell’umore che può colpire le neo mamme durante la gravidanza o fino all’anno successivo al parto. Si parla di “post partum” ma è, in realtà, un fenomeno più ampio. Il risultato, però, è uno squilibrio a livello di umore fatto di crisi di pianto, insonnia, tristezza e persino angoscia. L’ho scritta tre settimane dopo il parto ero a casa, dentro la mia tristezza. Mi ricordo che ero in vestaglia e che avevo poco tempo per scrivere.” Quello che dico in ‘Vivo’ è un desiderio, un elenco di desideri. Io volevo uscire dal mio buio”. “Avevo bisogno di rimettermi a scrivere e a suonare”, “Mi sentivo bloccata in un ruolo speciale, quello di madre, ma non mi bastava. Volevo sentirmi utile per me stessa

La cover

Levante, in gara all’Ariston dopo tre anni dal tormentone Tikibombom, nella serata delle cover si esibisce in coppia con Renzo Rubino.

Il cantautore di Taranto, che a Sanremo ha gareggiato in due edizioni tra i Big (nel 2018 con Custodire e, prima ancora, nel 2014 con Ora, brano che gli valse il terzo posto), si riaffaccia al Festival in qualità di ospite, nella serata dedicata alla musica anni ‘60, ‘70, ‘80, ‘90 e 2000.

Leggi le news su Sanremo 2023