È festa italiana al Challenge Sanremo: Gregory Barnaby vince la prima edizione. L’elvetica Bilham domina tra le donne

Sul Lungomare Vittorio Emanuele II è vera e propria festa italiana. Sventola il tricolore sulla prima edizione del Challenge Sanremo organizzato dalla Riviera Triathlon 1992: uno strepitoso Gregory Barnaby conquista una straordinaria vittoria nella media distanza (1,9 km di nuoto, 90 km di ciclismo, 21 km di corsa) con una clamorosa rimonta nella fase finale della corsa. Secondo gradino del podio per il francese William Mennesson, terzo posto per il suo connazionale Simon Viain.

Tra le donne, la favorita della vigilia, la svizzera Emma Bilham, sale sul gradino più alto del podio davanti alle francesi Justine Guerard e Jeanne Collonge.

Partenza spettacolare sulla spiaggia sanremese illuminata da un sole ancora estivo. Barnaby subito protagonista della competizione in acqua con una frazione chiusa al terzo posto proprio dietro a Viain. Come previsto, sono stati i 90 km di ciclismo a delineare la situazione. Con il passare dei chilometri, Mennesson è rientrato sulla testa della corsa prima di prendere il comando e arrivare per primo in seconda transizione. Già in T2, le medaglie sembravano ipotecate: la corsa finale, proprio negli ultimi chilometri, ha deciso i piazzamenti con Barnaby autore di una lunghissima volata che lo ha proiettato verso questo straordinario successo davanti alla coppia francese Mennesson-Viain. 

Siffert e Guerard sono state le più veloci nella frazione nuoto con Bilham attardata in acqua ma pronta a gestire la rimonta nelle due frazioni a lei più favorevoli. Infatti, l’atleta svizzera balza al comando dopo le prime rampe in bicicletta e non sarà più superata da nessuno. Berlinger, Guerard e Derron si scambiano le posizioni lungo i restanti chilometri di ciclismo ingaggiando una splendida lotta per le medaglie. Mentre per la Bilham la corsa è una passerella verso la finish line, per le ragazze in lotta per il podio i 21 km finali risulteranno decisivi. La francese Guerard sembra essere la più in forma dietro alla Bilham e difende la seconda posizione mentre da dietro Jeanne Collonge, autrice del miglior parziale nella frazione run, risale fino alla terza posizione.

Dopo i migliori, una festosa carrellata di arrivi di tutti gli Age Group che si sono cimentati in un percorso così impegnativo, ma completamente immerso nei meravigliosi panorami della Riviera dei Fiori che tutto il mondo ha potuto apprezzare grazie alla diretta streaming integrale.

È stata un festa, anzi, una grande… sfida da cui tutti sono usciti vincitori.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.