giro d'Italia

Giro d’Italia: venerdì 20 maggio Sanremo si tingerà di rosa dopo 7 anni.

Per il Giro d’Italia sono stati preparati divieti di transito e sosta in diverse zone della città.

Dopo 7 anni la carovana del giro torna in città. Nel 2015 era sicuramente un’altra cosa visto che era la ‘Grande partenza’, con la presentazione delle squadre al Casinò, manifestazioni collaterali ovunque e, clou sportivo, la cronometro a squadre sulla pista ciclabile. Quest’anno sembra ‘solo’ una partenza di tappa ma è comunque un altro ‘spot’ mediatico importantissimo per Sanremo, che andrà in tutto il mondo grazie ai paesi collegati con il giro  e con le immagini della città dei fiori e dell’intera provincia, visto che la diretta sulla Rai e su Eurosport è praticamente integrale.

La tredicesima tappa della ‘Corsa rosa’ partirà venerdì alle 13.20 con il Villaggio aperto dalle 11 e la presentazione delle squadre dalle 12.30. I partecipanti sfileranno lungo la ciclabile, partendo dall’ex stazione ferroviaria per arrivare sino all’ex passaggio livello dei Tre Ponti: qui si immetteranno sull’Aurelia e raggiungeranno il Km 0, ovvero la rotonda del bivio per Bussana da dove poi partirà la tappa.

« La Corsa Rosa torna a Sanremo dopo la grande partenza del 2015 –commentano il sindaco Alberto Biancheri e l’assessore al turismo Giuseppe Faraldi – e la nostra città sarà nuovamente protagonista di uno straordinario veicolo dì promozione turistica. Abbiamo lavorato molto in questi anni per promuovere Sanremo come destinazione cicloturistica ed essere presenti anche al Giro d’Italia ha un significato davvero importante. Un ringraziamento a Regione Liguria, il cui contributo permette di rendere speciale questa tappa ».

« Portare a Sanremo la partenza del Giro d’Italia – commenta l’assessore al turismo di Regione Liguria Gianni Berrino – conferma come la Liguria stia vivendo una nuova stagione di rinascita nel turismo e nei grandi eventi vantando un ‘ospitalità di primo livello. Le immagini di Sanremo e della Provincia di Imperia attraversata dal Giro D’Italia arriveranno a tutti gli appassionati, in Italia e nel mondo e saranno un concentrato di tutto quello che questa terra ha da offrire, della varietà straordinaria dei suoi paesaggi e, quindi, delle tante opportunità che può proporre ai turisti amanti dell’outdoor. Una grande opportunità per valorizzare e promuovere Sanremo e la Riviera dei Fiori, tra il blu del mare e il green del nostro entroterra con la bellezza del Parco delle Alpi liguri e i riconoscimenti della Foundation for Environmental Education delle Bandiere Blu ». 

Sanremo si prepara ad accogliere quest’importante occasione di promozione con le seguenti iniziative: la pista ciclabile, grazie ad Amaie Energia, sarà addobbata con stendardi del Giro in alcuni tratti compresi tra la stazione ferroviaria e il Sud Est; i pennoni del Giro saranno collocati anche nella zona portuale. Inoltre, in piazzale Carlo Dapporto verrà realizzato il villaggio con l’hospitality, dove si svolgerà la presentazione ufficiale delle squadre alla presenza delle scuole. In quell’occasione verranno consegnate le bandierine del Giro agli studenti presenti. Infine, le bandiere del Giro sono state collocate anche nella centralissima via Matteotti.

L’investimento della Regione Liguria per portare il Giro d’Italia è stato di circa 250mila euro mentre, da parte del Comune di Sanremo è stato di circa 40mila più 10mila di Amaie Energia. La carovana del giro è di circa 1.500 persone, la maggior parte delle quali dormiranno domani sera nel comprensorio.

Fino al 5 giugno è visitabile « Dal Velocipede alla Bicicletta da Corsa », la mostra di biciclette storiche allestita al Forte di Santa Tecla (collezione privata On the Bicycle, appartenente a Beatrice Cozzi Parodi, presidente dell’omonimo Gruppo). La mostra rimarrà aperta tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 18 (ingresso intero 4 euro, ridotto 2 euro, per i giovani tra i 18 ed i 25 anni, gratuito per i minori di 18 anni). 

Ovviamente per accogliere al meglio il ‘Giro’ ci sono anche alcuni disagi da sopportare e, come sempre, sono stati preparati divieti di transito e sostain diverse zone della città.

Sarà vietato il transito e la sosta in piazzale Carlo Dapporto, lungomare Calvino e via Rava, con la rimozione forzata dei veicoli, da questa sera alle 19 a venerdì sera alle 20. La zona sarà infatti riservata alle strutture, ai mezzi necessari per l’allestimento della partenza e ai veicoli al seguito della corsa.

Per quanto riguarda la pista ciclabile sarà vietato il transito, sia ai pedoni che ai mezzi, tra piazzale Carlo Dapporto (compreso) e l’intersezione con via Nino Bixio, tra le 19 di oggi e le 20 di venerdì. 

Divieto di transito e sosta in via Nino Bixio nel giorno della partenza, tra le 6 del mattino e le 15 (i titolari di un posto auto sono derogati al divieto di transito fino alle 12). La zona portuale sarà accessibile dal sottopasso Croce Rossa.

Divieto di transito e sosta ai giardini Vittorio Veneto su ambo i lati della carreggiata lato mare, con rimozione forzata a tutti i veicoli, dalle 6 alle 15 di venerdì (anche in questo caso i titolari di posto auto nella zona sono derogati al divieto di transito fino alle 12).

Divieto di sosta per le moto in piazza Cesare Battisti, nell’ex deposito merci della stazione e all’ex pesa pubblica di via Roma, in corrispondenza dell’intersezione con via Nino Bixio, dalle 6 alle 15 di venerdì.

Divieto di sosta anche in strada Tre Ponti, dall’intersezione pista ciclabile a quella con corso Mazzini e nella stessa via, dal civico 15 all’accesso Est dello stadio ‘Comunale’ (ambo i lati) dalle 6 alle 15 di venerdì. Sarà sospesa la circolazione di pedoni e mezzi sulla pista ciclabile, tra via Nino Bixio e l’intersezione di strada Tre Ponti, dalle 12 alla fine del transito della corsa, nella giornata di venerdì.

Fonte: Comunicato Stampa

Ce message d’erreur n’est visible que pour les administrateurs de WordPress

Erreur. Aucun flux trouvé.

Veuillez aller sur la page de réglages d‘Instagram Feed pour connecter votre compte.