rallye

Il 69° Rallye Sanremo accende i motori per una due giorni di entusiasmo rallistico.

La gara “moderna” torna a essere separata dallo storico (come da consuetudine) portando nel Ponente Ligure i protagonisti del Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco, ritrovando il Teglia e riproponendo il Colle Langan. A fianco della gara tricolore ci sarà il tradizionale Sanremo Leggenda, concentrato nella giornata di sabato 9 aprile, e l’ECO Rallye Sanremo riservato alle vetture ecologiche. Motori accesi dalle ore 14,00 di venerdì 8 aprile.

Tutto pronto, tutto definito per l’edizione numero 69° del Rallye Sanremo, in programma da quest’oggi, giovedì 7 aprile (con il pomeriggio dedicato alle verifiche tecniche, che proseguiranno nella mattinata successiva) a sabato 9 aprile quando la manifestazione terminerà alle 17.30 sul palco arrivi in Piazzale Adolfo Rava. Il rallye della sarà valido come seconda prova del Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco, e come prova di apertura dell’Alps European Rally Trophy. Superata buona parte dell’emergenza Covid, il Sanremo “moderno” torna a separare i suoi destini dalla gara storica (in programma a ottobre) avendo come corollario il tradizionale Sanremo Leggenda (giunto alla 14esima edizione), e il 4° ECO Rallye Sanremo per le vetture ecologiche.

Il 69° Rallye Sanremo prenderà il via venerdì 8 aprile alle 14.00 dal parco assistenza posto nei piazzali della Vecchia Stazione, per andare ad affrontare la corta prova televisiva di “Vigne di Bajardo” di 2,27 km seguita da un riordino e parco assistenza alla Vecchia Stazione. Per poi tornare sulle montagne alle spalle di Sanremo per le classiche speciali di Vignai (14,23 km) e Monte Bignone (10,51 km) da percorrere due volte. I concorrenti torneranno a Sanremo alle ore 21,15 con 51,75 km di prove speciali alle spalle che stileranno la classifica della prima giornata. Sabato 9 aprile tappa altrettanto intensa con due passaggi sulle prove speciali che hanno fatto la storia del Sanremo: Passo Teglia (9,17 km), il Colle Langan (19,00 km) e Semoigo (7,36 km) prima di tornare a Sanremo alle 17.30 dopo aver percorso nelle due giornate 462,06 chilometri di cui 122,81 suddivisi in 11 prove speciali.

Concentrato nella giornata di sabato 9 aprile il 14° Sanremo Leggenda che porterà i suoi concorrenti a inseguire gli equipaggi del CIARS tricolore scattando dalla Vecchia Stazione alle ore 11,15 e farvi ritorno per le premiazioni alle 19,40 dopo essersi confrontati con il doppio passaggio sul Teglia, Colle Langan e Semoigo. Il “Leggenda” misura 260,48 km di cui 63,00 di prove speciali. Due tappe invece per il 4° Sanremo Eco Rally che prenderà il via sabato pomeriggio alle 15,30 dal parco assistenza della Vecchia Stazione seguendo i protagonisti del campionato tricolore sulle speciali di Vignai e Bignone. Sabato via alle ore 12,40 per misurarsi con un singolo passaggio sul Teglia, Colle Langan e Bignone al seguito delle vetture del Leggenda, per poi anticipare tutti e riscendere a Sanremo per le premiazioni finali alle 16,25 in pedana.

Tutte le informazioni su tutte le gare del Rallye Sanremo sono reperibili sul sito www.rallyesanremo.com

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.